lunedì 12 settembre 2011

Spappolata di pera e fico



Per inaugurare una ricetta che forse è troppo semplice per essere definita ricetta. Semplice quasi come aprire un vasetto di omogeneizzato confezionato o come mollare il frutto intero direttamente nelle mani di Nina. E siccome ho detto no sia agli omogeneizzati (li odio e li combatto) che all’autosvezzamento (molto affascinante ma la manovra antisoffocamento è troppo complicata) metto in atto la terza via: preparo tutto io, però a misura di bocca che sta mettendo proprio in questi giorni i primi due dentini. Ah, e non seguo le tabelle sullo svezzamento ma solo il buon senso, perché se dovessi introdurre un alimento nuovo ogni settimana Nina arriverebbe alla maggiore età senza ancora avere assaggiato cose tipo l’anguria, l’impepata di cozze e la tartare di fassone. L’anguria l’adora già, per introdurre molluschi e carne cruda credo che aspetterò un altro po’…

Ecco la non ricetta: si prendono una pera bella matura e un fico, si sbucciano e si spappolano. Io sono fortunata perché Sara C. mi ha prestato un aggeggio d’altri tempi che spappola alimenti morbidi in modo ideale. La frutta non risulta né grattugiata né frullata e conserva una consistenza intermedia che Nina gradisce molto.

14 commenti:

  1. Macche sono la prima?!! Allora un grande in bocca al lupo per il blog e una carezza a Nina! ps. essì che mmo' ti seguirò, scherzi?! :-)

    RispondiElimina
  2. Ahahahahah!!!!spappola l'impepata di cozze!!!!Vedrai che le piace alla papessa ;)

    RispondiElimina
  3. cacchio, che onore. cavoletto che inaugura i commenti... uau. grazieee

    RispondiElimina
  4. La pubblicità su Cavoletto ti è servita! ;)
    Non ho ancora nessuno da svezzare, ma...buono a sapersi! ;)

    in bocca al lupo per il blog!
    Ila

    RispondiElimina
  5. Anche io arrivo da Cavoletto (e chi non ci va su Cavoletto??). Complimenti per il nuovo nato (il blog) e anche per il tema...ma saranno tutte ricette per lo svezzamento?? E io come faccio a seguirti visto che non ho figli e ho tutti i denti in bocca? :-) Ti seguirò. Ciao, Roberta
    PS: se ti fa piacere, fai un salto sul mio blog, ha solo qualche settimana in più del tuo...

    RispondiElimina
  6. grazie Ilaura, ricambio subito la visita!

    RispondiElimina
  7. per Roberta. le mie ricette cresceranno con Nina, magari tra un po' potrai mangiarle anche tu! nel frattempo spargi la voce tra le tue amiche neomamme! ora faccio un salto da te. ciau!

    RispondiElimina
  8. Eccomi anch'io direttamente dal cavoletto! che nome carino hai dato al tuo blog :) e lo spappolatore?!?! geniale! lo voglio anch'ioooo!!! Ti seguo con molto piacere :) A prestissimo! Laura

    RispondiElimina
  9. grazie Laura! lo spappolatore è della nota marca che inizia con C e finisce con O. si chiama Pronto pappa ed è così geniale che mi sa che è fuori produzione.

    RispondiElimina
  10. Mi cuginaaaa!!Da fan dello spappolatore della prima ora quale sono, stavo pensando di farmi sfilare tutti i denti per nutrirmi solo di poltiglie. Per il momento mi congratulo per il neonato blog e chiedo a Nina di farti un applauso di quelli che solo lei sa fare! Baci a tutte e due!!

    RispondiElimina
  11. Bellissime queste ricette, già solo a vederle mi viene voglia di anticipare i tempi col mio Puffetto e provare a dargli la crema di marluzzo e pinoli!!!E poi con la ricetta della vellutata, hai nobilitato quelle schifosissime rape che al mio lui piacciono tanto e che io invece aborro quando sono nel nostro frigo, tristi, implastichite e sotto vuoto! Puffetto, alias Tommaso, ha solo 6 mesi, ma già si spazzola stile Hoover tutta la pappa...pensa quando avrà i dentiiiiii!!!
    Scusate l'ignoranza da mamma italiana all'estero...ma che é sto cavoletto???? :=)
    Un bacino a Nina e un evviva per le tue ricette!
    Ramona

    RispondiElimina
  12. grazie Ramona!
    cavoletto è la food blogger più famosa d'Italia e forse anche del Belgio!
    http://www.cavolettodibruxelles.it/

    RispondiElimina
  13. ciao bella
    complimenti per il blog!
    ci siamo conosciute al s.camillo ricordi? l'amica di tua cugina ol :)
    anche io ho optato per la cucina DIY per elena, no omo nè autosvezzamento nè pazze tabelle di inserimento degli alimenti...ho seguito il consiglio del mio pediatra che quando gli ho chiesto delle ricette mi ha risposto "ma insommma signora, ma quali ricette, segua un pò il suo istinto no?" adorabile non è vero?
    in realtà l'istinto è quello del babbo di elena che è il cuoco di casa :)
    io ogni tanto prendo ispirazione da due libri molto belli che segnalo per te e i tuoi lettori
    "cucina a colori per i più piccoli" di chiara bartoli- palombi editori
    e "il cucchiaino" di miralda colombo - gallucci editore
    l'autrice ha anche un blog
    http://www.ilcucchiainodialice.it/
    a presto spero e buone sperimentazioni culinarie!
    valina

    RispondiElimina
  14. ciao Valentinaaa! se i lavori a casa nuova si decidono a finire tra un po' diventeremo vicine di quartiere e magari riusciremo a far conoscere Nina e Elena.
    un bacione

    RispondiElimina